Telegram: un nuovo strumento per fare marketing

canale telegram

Telegram è un’app di messaggistica istantanea che offre numerose opportunità per chi vuole fare digital marketing.

Le caratteristiche per cui Telegram è molto apprezzato rispetto alle altre app sono principalmente 3 e riguardano l’uso di: canali, gruppi di discussione e bot.

Hai già sentito parlare di questi strumenti?

In questo approfondimento ho cercato di riassumere come aprire un canale Telegram e quali siano le caratteristiche e come tu possa semplificare la gestione di un canale grazie a un semplice meccanismo IFTTT.

Se però sei alla ricerca di informazioni come come funziona Telegram canali o canali Telegram come funziona, in riferimento al tuo business e, dunque, alla possibilità di sfruttare Telegram come strumento di marketing online, ti consiglio di ritagliarti qualche altro minuto e leggere le prossime righe. Scopriremo insieme come sfruttare al meglio gruppi e canali privati Telegram e come usare i bot per canali Telegram al fine di alimentare una soddisfacente comunicazione con il tuo pubblico.

Gestire canale Telegram o un gruppo?

In primo luogo, ti consiglio di prendere subito confidenza con la terminologia e con le potenzialità che ti saranno riservate ricorrendo a questi strumenti.
Prima ancora di aprire canale Telegram rammenta che i canali sono una cosa molto diversa dai gruppi che questo sistema di comunicazione riserva, simili a grandi chat, enormi contenitori che permettono a tutti i partecipanti di inviare messaggi. A loro volta, i gruppi possono essere pubblici o privati, possono avere più amministratori (una cosa che ti consiglio se non vuoi gestirli direttamente) e ospitare fino a 200.000 utenti.

Ora, non occorre essere dei grandi esperti per comprendere che avere a disposizione questo strumento per le tue attività può tramutarsi in una grandissima leva di marketing!

I gruppi su Telegram possono infatti essere impiegati proficuamente per coinvolgere i tuoi clienti attuali e potenziali, proponendo loro un canale di comunicazione utile per contattarti direttamente e fare domande. Se organizzati e gestiti nel modo giusto, questi strumenti possono darti una gran mano d’aiuto nel raggiungere i tuoi obiettivi.

Ciò premesso, non sfugge come lo strumento più utile per i tuoi fini di marketing online siano sicuramente i canali.

Gruppi di discussione Telegram

Inizialmente il numero di partecipanti dentro un gruppo era limitato, 200 era il numero di utenti massimo che un gruppo di discussione potesse ospitare. Successivamente questo valore è aumentato con la nascita di quelli che vengono chiamati super gruppi.

I gruppi di discussione sono estremamente utili ed interessanti quando si parla di raccogliere adesioni per un evento, in quanto è possibile utilizzarli come delle vere e proprie chat, ma allargate, visto il numero di utenti iscritti. Tuttavia un pubblico ristretto risulta più gestibile e, forse, è l’opzione più consigliata.

Aprire un canale Telegram e gestirlo per fare marketing

I canali di Telegram sono uno dei migliori strumenti per fare dello storytelling e del personal branding, per informare i tuoi clienti su tutte le novità che ti riguardano e per fare un po’ di sana condivisione di dati e informazioni che potrebbero essere utili al tuo target. Pertanto, una volta creato il tuo canale Telegram, potrai subito utilizzarlo per realizzare e condividere storie, informare i clienti, mostrare prodotti e servizi e tanto altro ancora!

Ora, a differenza dei gruppi – che sopra ho definito come una sorta di grandi chat – i canali sono uno strumento di comunicazione a senso unico: solamente gli amministratori possono infatti pubblicare contenuti e, dunque, i destinatari non possono far altro che fruirne.

Per certi versi, prova a pensare al canale Telegram come se fosse una newsletter, con la possibilità di renderla però più versatile e informale: i contenuti saranno recapitati direttamente sull’app e saranno resi disponibili in un formato facilmente intercettabile dall’utente.

I canali Telegram

Le newsletters sono ancora oggi tra i modi preferiti dalle aziende per comunicare con i loro follower.

Se dovessimo definire in modo semplice cosa sono davvero i canali su Telegram, potremmo dire che rappresentano un’evoluzione dell’email marketing.

Pensiamoci un attimo, semplificando all’estremo il concetto: cosa sono le newsletter aziendali se non degli aggiornamenti periodici lanciati sugli utenti appartenenti a delle mailing list? La stessa azione ed efficacia viene consentita dai canali di quest’app.

La sola differenza è che gli aggiornamenti vengono visti dai follower, o iscritti al tuo canale su Telegram, direttamente tramite il loro dispositivo mobile.

A rendere speciale i canali sono alcune informazioni preziose, come il numero di follower, la possibilità di ottenere degli insight, ovvero delle statistiche come, ad esempio, chi ha visualizzato un certo contenuto, il numero totale di iscritti al canale, e simili.

Nelle comunicazioni dei canali Telegram vige il TopDown, ovvero solo gli admin del canale possono lanciare un messaggio. 

In questo articolo ho elencato i migliori canali Telegram Italiani.

Telegram BOT

Uno dei mezzi più potenti ed interessanti che Telegram ti mette a disposizione sono i bot. Quando si parla di loro si fa riferimento ad una serie di funzioni automatiche che possono esser sfruttate per la promozione di prodotti o servizi, e per intrattenere i nostri utenti.

Esistono molti automatismi, per esempio i bot possono esser reperiti in rete oppure creati utilizzando le API rese disponibili dall’app.
Nel primo caso, in genere, vengono acquistati e configurati ad hoc per i propri servizi dalle aziende.

Nel secondo, sviluppate e integrate ai propri canali. Un classico esempio di utilizzo dei bot da parte di brand noti sono le FAQ, Frequently Asked Questions.

Ti sarà capitato, almeno una volta, di imbatterti in bot di quest’ultimo tipo anche fuori da App come Telegram. 

In questo articolo ho elencato i migliori bot di Telegram.

Se ti stai domandando quale sia lo strumento migliore in assoluto tra Whatsapp e Telegram, stai perdendo di vista l’obiettivo.

La sfida tra i due è in atto da molto tempo e, sebbene siano entrambe sfruttabili ai fini di marketing, si tratta comunque di due soluzioni con caratteristiche diverse.

In Telegram sono disponibili molte più opzioni, canali, bot, video messaggi, tutta una serie di features che in Whatsapp non sono native, ma che stanno però pian piano arrivando.

In definitiva per selezionare il miglior strumento da integrare alla tua strategia di marketing digitale dovrai valutare, con l’ausilio di un consulente di web marketing, prima le tue esigenze, per poi scegliere la soluzione che più si adatta al tuo business online.

Max Valle
Vuoi una strategia di digital marketing che TI PORTI NUOVI CLIENTI?​

Realizziamo strategie di digital marketing produttive e performanti, per incrementare la tua visibilità on line, e per sviluppare il business della tua azienda, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

CONTATTAMI SENZA IMPEGNO