Il direct marketing: uno strumento fondamentale

Il direct marketing è uno dei più noti approcci del marketing: utile per contattare in maniera diretta le proprie buyer persona, è una strategia comunicativa con al quale l’azienda cerca di rivolgersi direttamente al target finale per poter stimolare una conversione che farà felice i tuoi progetti, o quelli dei tuoi clienti.

Ma che cos’è esattamente il direct marketing? E perché si parla sempre più spesso di marketing a risposta diretta come della strada più favorevole per poter raggiungere i risultati attesi?

Cerchiamo di riepilogare nelle prossime righe tutto l’essenziale sul marketing diretto, con qualche informazione che dovresti conoscere per poter padroneggiare al meglio tale ambito.

Direct marketing: significato e definizione

Come tutte le guide, cominciamo con una breve definizione di direct marketing, o marketing a risposta diretta. Un approccio strategico che, a questo punto, dovresti già aver compreso come sia rappresentativo di una serie di attività in cui l’obiettivo di comunicazione è proprio quello di rivolgersi direttamente al tuo target, senza alcuna forma di intermediazione.

Certo, non mancano le definizioni più compiute e autorevoli di quanto sopra!

Secondo due punti di riferimento del marketing globale, come Kotler e Armstrong, fare direct marketing significa intraprendere attività di marketing attraverso vari mezzi pubblicitari, in grado di interagire direttamente con i consumatori, e invitando il consumatore a reagire con una risposta diretta alla propria strategia comunicativa.

Altri due noti autori come Stone e Jacob, invece, definiscono il direct marketing come l’uso interattivo dei mezzi pubblicitari per stimolare una modifica del comportamento del consumatore, in maniera tale che questo comportamento possa essere tracciato, analizzato e memorizzato in un database per il recupero e l’uso futuro, che di solito ha come finalità la costruzione di relazioni durature con i clienti.

Ad ogni modo, qualsiasi sia la definizione che desideri prendere in carica per poter comprendere il significato di marketing diretto, o a risposta diretta, può essere utile sottolineare la presenza di alcuni elementi chiave, come:

  • l’individuazione di un target (buyer persona);
  • la possibilità di rivolgersi direttamente al consumatore, senza intermediari;
  • l’opportunità di analizzare e memorizzare la sua risposta diretta.

Come funziona il direct marketing: gli strumenti

Fin qui, alcune brevi riflessioni sulla definizione e sul significato del direct marketing. Ma come funziona il marketing a risposta diretta? Quali sono i suoi strumenti?

Il fulcro di ogni strategia di marketing diretto è costituito dalla necessità e dalla convenienza di creare delle relazioni con le persone, ben consapevoli che è proprio dai rapporti con il target che possono derivare le esperienze più positive per l’impresa.

In questo scenario, è evidente come gli strumenti di direct marketing siano in verità molto numerosi, e come la loro evoluzione sia spesso repentina, permettendo così al marketer di disporre di una gamma di leve d’azione piuttosto notevoli.

Per esempio, uno strumento di direct marketing ancora molto utilizzato – e spesso molto odiato! – è il telemarketing, con cui si cerca di contattare i potenziali clienti tramite il telefono. O, ancora, il mobile marketing, con l’invio di SMS mirati. E che dire del caro e-mail marketing, con l’invio di comunicazioni di posta elettronica?

A ben vedere, tutti questi strumenti, per quanto siano tecnicamente molto diversi, hanno in comune un elemento fondamentale, su cui ci siamo già imbattuti nelle scorse righe: ti permetteranno di entrare in contatto con i tuoi clienti attuali e potenziali, senza alcun intermediario.

Naturalmente, tale valutazione ti induce anche a compiere qualche ulteriore riflessione sui passi preliminari che ti servirà compiere per poter sfruttare al meglio il marketing a risposta diretta. Non avendo infatti alcun mediatore a disposizione, infatti, avrai bisogno di definire il target, costruire una lista di contatti e aggiornare periodicamente il database per poter inviare a tali destinatari delle comunicazioni personalizzate che, con la loro efficacia, possano stimolare adeguatamente la risposta diretta.

Conviene fare direct marketing?

Ma conviene fare direct marketing? O il marketing a risposta diretta non è propedeutico alle tue finalità? Ci sono dei validi motivi per cui dovresti scegliere il marketing diretto? È proprio la soluzione migliore per poter raggiungere gli obiettivi di business che ti sei posto?

È probabile che qualcuna delle domande sopra riposte stia navigando nella tua mente, e che magari sia desideroso di poter ottenere qualche utile feedback.

Ad ogni modo, non è possibile fornire un riscontro generalizzato, trattandosi di un tema che meriterebbe ben altre profondità di analisi, che esulano da questo breve articolo. Tuttavia, una cosa è certa: la costruzione delle buone relazioni con la tua clientela è certamente il miglior modo per poter conquistare un durevole successo. Ovvero, i rapporti duraturi e fedeli sono il miglior modo per poter sostenere il tuo business nel tempo.

A ciò occorre altresì aggiungere che le moderne strategie di direct marketing, che fanno leva sulla presenza di strumenti di grande efficacia, ti garantiranno la possibilità di disporre di significativi benefici che, fino a non troppi anni fa, erano quasi inimmaginabili.

Pensa, per esempio, alla facilità con cui puoi oggi creare un database ben segmentato e, sulla base di questo, predisporre e inviare delle comunicazioni personalizzate. I messaggi che puoi realizzare, definire e inviare non saranno più generici e standardizzati, come avveniva un tempo, ma potranno essere ritagliati su misura del destinatario, con ciò che ne consegue sull’efficacia delle tue azioni.

Ancora, grazie ai moderni strumenti di direct marketing puoi ben misurare in maniera concreta quante persone hanno risposto alle comunicazioni e quale sia il tasso di conversione che sei riuscito a ottenere, ovvero quante persone sul totale dei contatti hanno eseguito l’azione che ti aspettavi.

Conclusioni

Nei paragrafi che precedono abbiamo cercato di fare il punto su quale sia la definizione, il significato e le caratteristiche del direct marketing, ovvero di quell’approccio strategico del marketing diretto che consente di strutturare, inviare e monitorare le comunicazioni personalizzate inviate direttamente al destinatario finale, senza alcun intermediario.

Abbiamo anche cercato di comprendere per quali motivi il marketing a risposta diretta potrebbe essere conveniente, e quali sono alcuni dei principali strumenti di azione.

Naturalmente, se vuoi saperne di più, puoi contattarci ai recapiti che trovi in questa pagina: esploreremo insieme a te come poter sfruttare il direct marketing per dare un nuovo impulso alla tua attività!

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per non perderti nessuna notizia del mondo del digital marketing, delle normative per il web e dello sviluppo aziendale e delle startup!