Brand Positioning: alcuni esempi

Il posizionamento del brand è una delle principali strategie di marketing per riuscire ad entrare nella mente del cliente e distinguersi dalla concorrenza, nel campo del brand positioning esempi da citare ce ne sono davvero moltissimi. 

Come consulente nel campo del brand positioning non posso che conoscere e analizzare i marchi che hanno ottenuto un grande successo posizionandosi al meglio nella mente del cliente grazie alla loro capacità di creare un elemento differenziante così forte che nel corso del tempo gli ha permesso di realizzare un vero e proprio impero economico. 

Questi esempi di posizionamento di marca, permettono di capire come lavorando a questa strategia è possibile perseguire un obiettivo di crescita che comporti comprovati risultati nel corso del tempo. 

Ecco allora alcuni esempi di brand positioning dai quali lasciarsi ispirare per la propria attività di posizionamento sul mercato. 

McDonald’s e la nascita del “Fast Food”

Esistono diversi esempi sul brand positioning. Uno dei case studio più proposti nel mondo e nei libri di marketing è sicuramente quello di McDonald’s. Questo marchio è sinonimo di fast food e di hamburger. Quando pensiamo a un pranzo o cena veloce, economica e gustosa non può venire altro in mente se non McDonald’s. 

Grazie alla sua lungimirante strategia di posizionamento sul mercato, McDonald’s è riuscita a diventare una multinazionale multimiliardaria con sedi in 120 paesi in tutto il mondo. L’azienda è riuscita a inserirsi così in qualunque contesto culturale, nonostante l’idea iniziale fosse stata basata sull’utente medio americano. 

La strategia di McDonald’s è stato esportare il concetto di “cibo veloce” in tutto il mondo grazie alla giusta: segmentazione della sua nicchia di mercato, alla capacità di adattamento (offrendo prodotti realizzati con ingredienti locali in base al paese nel quale si è inserito) e con la giusta dose di innovazione, mantenendo però alla base sempre la stessa identità del brand. 

Brand Positioning: l’esempio di Coca-Cola 

Coca Cola è un altro marchio che possiamo considerare leader del brand positioning. Se pensiamo che la “bevanda” nacque come tonico inventato da un farmacista, sicuramente il marchio ha saputo lavorare bene nel corso di oltre un secolo di storia. 

Alla base del posizionamento di Coca Cola fin da subito c’è stata la capacità di distinguersi e rendersi unica da ogni altra bevanda in commercio. Inoltre, l’innovazione, la capacità di creare slogan pubblicitari e strategie di marketing avvincenti hanno reso questa bevanda davvero unica al mondo. 

Nonostante la grande concorrenza, da marchi altrettanto ben posizionati come la Pepsi, la Coca-Cola rimane sulla cresta dell’onda e tra le bevande più consumate e vendute al mondo! 

Nella mente degli sportivi: Nike

Quando si parla di abbigliamento, scarpe e accessori per lo sport uno dei marchi primari che sovvengono nella propria mente è Nike

La Nike con la creazione di scarpe uniche ma soprattutto pensate principalmente per gli sportivi professionisti è riuscita a realizzare un brand positioning così forte da essere tra i marchi più richiesti del settore. Il marchio sicuramente ha visto il suo posizionamento principalmente nel mondo delle calzature per sportivi. 

Grazie anche alla realizzazione di modelli appositi per atleti nel mondo del calcio, basket, football, atletica leggera, tennis ecc…Anche se inizialmente il brand si è creato un posizionamento principalmente sul mondo delle calzature, successivamente è riuscito ad ampliare il suo core business e crearsi così un base di clienti fidelizzati pronti ad acquistare prodotti sportivi di ogni genere a marchio Nike. 

Amazon: leader nel mondo degli e-commerce 

Amazon nato nel garage di Jeff Bezos (oggi l’uomo più ricco al mondo) è un brand multimilionario, che fino a poco tempo fa, che è riuscito a posizionarsi al meglio nella mente del cliente, e diventare leader nel mondo degli e-commerce. 

Amazon è riuscito ad offrire ai suoi clienti tutto ciò che desideravano: prodotti di ogni genere, marchio e brand a prezzi competitivi e soprattutto con spedizione veloce. 

L’attenzione al cliente, la capacità di espandersi in più settori (come quello del cinema e delle serie TV), l’offerta sempre più ampia ecc…ha permesso al brand di creare un gruppo di persone affiatate che ormai quando hanno bisogno di un prodotto non passano nemmeno dai motori di ricerca come, Google (altro marchio ben posizionato), ma vanno direttamente nello store di Amazon. 

In un mondo di fantasia e sogno: il posizionamento di Disney 

Chiunque pensi per un attimo alla sua infanzia, a un mondo di fantasia, sogno e divertimento non può che associare tutto ciò al marchio Disney

La Disney ha un brand che si basa su principi semplici che però rientrano in una strategia di marketing al quanto complessa. Nel corso degli anni, la Disney è riuscita a mantenere inalterati i valori del marchio, e in alcuni casi ha potuto rafforzarli. 

L’estensione del marchio Disney in vari settori dell’intrattenimento prima per bambini, poi per ragazzi e infine per gli adulti derivano dall’ottimo posizionamento del brand, grazie alla coerenza di valori che tutte le attività di comunicazione e marketing hanno mantenuto nel corso del tempo. 

La Disney sicuramente incorpora tutte le leve fondamentali per la creazione e gestione di un marchio in grado non solo di posizionarsi ma anche di mantenere il suo vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza. 

Questi sono solo alcuni di come una buona strategia di brand positioning abbia portato a ottenere risultati incredibili a queste società e aziende che oggigiorno sono leader indiscussi del loro settore.