Recensione SEO Checklist Verdiana Amorosi

Seo Checklist
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

È un manuale SEO a tutti gli effetti. Uno di quei libri da tenere sulla scrivania e da consultare quando si hanno dei dubbi su una strategia da applicare, quando si cerca la soluzione più semplice e pratica ad un problema tecnico e – più in generale – quando si desidera effettuare una diagnosi completa ad un sito, individuandone criticità e soluzioni. SEO Checklist è tutto questo e anche di più.

Scritto da Verdiana Amorosi, SEO Specialist Senior, che opera nel settore da oltre 10 anni, questo volume – edito da Flaccovio Editore per la collana Web in Testa – è un vero e proprio aiuto pratico a tutti coloro che a vario titolo si occupano di SEO. Il libro è dedicato ai SEO, ai programmatori, ai marketing manager e ai digital strategist che vogliono approfondire la materia dal punto di vista strategico e pratico, ma anche ai giornalisti e a tutti coloro – inclusi gli imprenditori che operano nel digital – che desiderano approfondire il tema, per capirne di più e scegliere con maggior consapevolezza il proprio consulente o l’agenzia SEO di riferimento. 

A differenza di altri volumi dedicati all’argomento, questo libro offre – per ogni argomento – una breve base teorica per inquadrare il problema, ma soprattutto fornisce esempi pratici, case history, problemi realmente affrontati e risolti, con le soluzioni da poter applicare e replicare.  

Il testo si articola in nove capitoli, ognuno dei quali affronta una tematica specifica in cui vengono illustrati problemi frequenti, criticità tipiche e naturalmente le soluzioni per porre rimedio. Si inizia con il capitolo dedicato all’indicizzazione, si prosegue con le pagine dedicate all’importanza della gestione dei link interni, poi si affrontano gli aspetti tecnici e il codice in pagina, il mobile-first e tutte le accortezze per rendere il proprio sito SEO-friendly. Si prosegue poi con i metodi per poter effettuare una ricerca keyword completa ed esaustiva partendo da una mappa mentale e dallo studio del settore. Ci sono poi raccomandazioni, schemi ed esempi pratici per imparare a strutturare e sviluppare un contenuto che sia appetibile per i motori di ricerca e per gli utenti. Segue un capitolo dedicato ai template di pagina, aspetto spesso sottovalutato dai web designer e invece molto importante, che consente di capire quali sono gli elementi essenziali che le varie tipologie di pagina presenti all’interno del sito devono necessariamente prevedere al loro interno. 

Nella maggior parte dei casi, i siti vengono disegnati e sviluppati da creativi e web designer, che non tengono minimamente conto delle aspettative dei motori di ricerca e dell’utente: all’interno del settimo capitolo di SEO Checklist è possibile trovare tutte le linee guida, gli schemi e gli esempi pratici per poter strutturare correttamente le pagine in modo da essere facilmente scansionate e lette dal motore di ricerca.  

A seguire, un capitolo corposo dedicato alla link building, dove ci sono non solo esempi pratici, raccomandazioni e avvisi sulle strategie da seguire e quelle da evitare, ma anche piccoli trucchi del mestiere, spesso poco utilizzati ma veramente efficaci, per poter attuare una campagna di link building di lungo respiro, in grado di portare risultati senza correre inutili rischi. 

Il nono e ultimo capitolo è argomentato da Claudio Fiorentino, SEO Specialist Senior di fama nazionale, che spiega nel dettaglio e passo dopo passo il funzionamento di Screaming Frog, uno dei tool più utilizzati nel mondo per effettuare una scansione e un’analisi completa al proprio sito. 

Potete comprarlo su Amazon

Lascia un commento

Max Valle

Vuoi far crescere la tua attività on line
e trovare nuovi clienti?

25 anni di esperienza a tua disposizione, per una crescita seria, produttiva e nel pieno rispetto delle norme.

Torna su