IP blacklist: Come verificare il tuo ip e come rimuoverlo.

Spesso ci viene detto che il nostro ip è in blacklist. Ma cosa significa blacklist ip? e sopratutto quali problemi può causarci?

Cosa è un indirizzo ip?

Un indirizzo IP (dall’inglese Internet Protocol address) – in informatica e nelle telecomunicazioni – è un’etichetta numerica che identifica univocamente un dispositivo detto host collegato a una rete informatica che utilizza l’Internet Protocol come protocollo di rete.

da Wikipedia

Quindi l’ indirizzo IP, non è altro che l’indirizzo internet con il quale ci presentiamo in rete e che ci identifica in modo univoco. Ogni dispositivo collegato in rete ha un proprio indirizzo ip.

Ogni connessione ad internet invece, ha un’unico indirizzo ip e tutti i dispositivi che si collegano con quella connessione risultano collegati da un solo ed unico indirizzo ip.

Differenza tra IP pubblico ed IP privato.

IP pubblico – si tratta dell’indirizzo IP con cui un dispositivo viene identificato su Internet, ossia quello tramite cui esso può essere raggiunto da qualsiasi altro nodo di Internet. IP privato locale – è l’indirizzoIP attraverso il quale un dispositivo viene riconosciuto all’interno di una rete locale

fonte aranzulla.it
Ip pubblico
Schema di una classica connessione ad internet di casa o dell’ ufficio

Gli indirizzi ip privati sono specifici indirizzi ip che servono per gestire apparati connessi ad una rete privata. Solitamente casa o uffici.

Il più classico degli esempi è la connessione ad internet di casa.

Chiunque abbia una connessione ADSL o Fibra possiede un apparato che si chiama Router che genera una rete privata, solitamente via cavo o tramite Wi-Fi e tramite il suo modem interno, una rete pubblica che ha un unico indirizzo ip pubblico, il quale può essere dinamico o statico, in base al contratto sottoscritto con il proprio gestore internet.

Tutti i dispositivi che si collegheranno al router, tramite cavo o tramite wi-fi, avranno un indirizzo ip privato.

Gli stessi dispositivi collegati, se navigheranno in internet usciranno tutti con un unico indirizzo ip pubblico.

Come posso scoprire il mio ip pubblico?

E’ possibile verificare il proprio indirizzo ip pubblico, mentre si è connessi ad internet, sfruttando i diversi tools presenti on line. Tra i più noti ti segnalo:

Cosa è una ip blacklist?

Ti ricordi quando a scuola si segnavano sulla lavagna i buoni ed i cattivi?

Questo sistema esiste anche in internet. Le blacklist sono liste pubbliche ove gli ip che commettono scorrettezze vengono segnalati, in modo che altri soggetti, interrogando queste black list ip, sappiano che si ha a che fare con un indirizzo ip cattivo o poco affidabile.

Perchè un ip finisce in blacklist?

Solitamente un ip finisce in blacklist quando commette azioni a danno di terzi.
Cerchiamo di capire come.

Supponiamo che il tuo pc sia infetto da virus. Questo virus, oltre che a danneggiare il computer su cui si è installato, solitamente, tenta, di diffondersi ad altri computer attraverso la connessione ad internet della macchina attaccata.

In tal caso risulterebbe che l’ indirizzo ip della macchina infetta abbia inviato copie del virus e quindi, lo stesso venga segnalato alle ip block list ( sinonimo di ip black list ).

Un altro caso sovente è l’ invio di email indesiderate, dette anche spam.

Lo spamming, detto anche fare spam o spammare, è l’invio anche verso indirizzi generici, non verificati o sconosciuti, di messaggi ripetuti ad alta frequenza o a carattere di monotematicità tale da renderli indesiderati (generalmente commerciali o offensivi) ed è noto anche come posta spazzatura (in inglese junk mail).Può essere attuato attraverso qualunque sistema di comunicazione, ma il più usato è Internet, attraverso messaggi di posta elettronica, chat, tag board, forum, Facebook e altri servizi di rete sociale.
Chi invia messaggi spam è indicato spesso con il neologismo spammista (spammer in inglese).

fonte Wikipedia

Se si invia email spam è pressoché certo che il proprio ip venga inserito nelle black list e venga segnalato come “ip spam

In generale se non si reca danni a terzi, il proprio ip non dovrebbe terminare in black list.

Test blacklist: verifica ip nelle principali liste

Capito cosa è un indirizzo ip, cosa sia una black list e perché un ip possa terminarci dentro, ti spiego come poter effettuare la verifica black list del tuo ip.

Devi sapere che le black list possono essere consultate pubblicamente.

Devi però conoscerle tutte per poi collegarti ai loro siti e da li effettuare il controllo black list.

Qui di seguito ti indico alcune delle più famose e delle più consultate dai software antivirus:

Vi sono poi servizi che verificano la reputazione che ha in rete il vostro ip, come ad esempio:

Esistono poi dei servizi che effettuano un controllo blacklist in modo aggregato.
Ovvero in un solo portale si possono effettuare dei check black list su molte decine di blacklist contemporaneamente.

Questi sono i servizi che preferisco e che mi permettono di effettuare una verifica veloce e puntuale:

Cosa accade quando un ip è in black list?

Un ip in blacklist genera problemi.

Volendo semplificare è come il detto:

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei.

che vuol dire “È possibile conoscere una persona valutando le sue frequentazioni.”

Navigare in internet o spedire email con un ip in black list equivale a dire che la vostra reputazione in rete è bassa perché vi siete “comportati male”.

Il principale effetto di questo problema è il mancato recapito delle email. Ovvero spediamo email con il nostro ip pubblico in blacklist e le stesse ci vengono respinte dal destinatario.

Potrebbe accadere, anche se non è frequente, che determinati siti internet blocchino il nostro accesso perchè riconoscono che il nostro ip è in blacklist.

Questo accade perchè i server di posta, per evitare di consegnare SPAM ai propri clienti, tra i tanti filtri che applicano, hanno sempre quello che verifica la reputazione dell’ ip mittente, il quale filtro non fa altro che interrogare le principali black list.

Se nota che l’ ip mittente è in black list può etichettare subito la mail come SPAM e consegnarla nella relativa casella SPAM del destinatario, oppure addirittura, respingere la consegna del messaggio.

In tal caso riceverai un errore di MAIL DELIVERY STATUS con un codice di errore che potrebbe essere il

Smtp error 541 “Il vostro messaggio è stato etichettato come spam; dovete chiedere al destinatario di rimuovere tale segnalazione.”

In entrambi i casi avremmo difficoltà ad inviare le email, finendo nella cartella spam del destinatario ( con relativo imbarazzo aggiungerei, qualora sia un’email istituzionale ) o vederci respinti i messaggi.

Per questo è importante curare la reputazione del tuo indirizzo ip e verificarne frequentemente lo stato e curare la sicurezza dei propri dispositivi collegati alla rete. E’ buona norma anche avere password sicure e complesse, per evitare che virus e malware possano colpire le nostre caselle email.

Assegnazione Ip dinamico ed ip in blacklist.

Quando ti colleghi ad internet, a casa, in ufficio, con lo smartphone o tramite wi-fi libere, ti viene assegnato un indirizzo ip. Se non si possiede una connessione ad internet con ip fisso (solitamente presente in uffici o in alcuni contratti di connessione ad internet di casa), otterrai, ad ogni connessione, un indirizzo ip diverso.. Questa pratica è denominata assegnazione di un “ip dinamico”.

Ti parlo di questo argomento avendo contrattualmente un’assegnazione di ip dinamica per ogni mia connessione ad internet, ti potrebbe capitare di aver vederti assegnato un ip bloccato, poichè inserito in una black list, per attività spam o illecite non commesse da te, ma dal precedente possessore di quell’ ip pubblico dinamico.

In tale caso è utile che tu segnali al tuo provider (se ti connetti con lo smartphone o da casa sarà il tuo gestore telefonico) il problema, ma per risolvere subito, ti consiglio di scollegare da internet i tuoi computer o smartphone o router di casa o ufficio e ricollegarti, per vederti così assegnare un nuovo ip dinamico, nella speranza che quest’ultimo sia pulito.

Come richiedere la rimozione di un ip dalle black list

E’ sempre possibile rimuovere un ip pubblico dalle black list.

Bisogna però sapere che ogni black list ha le proprie modalità ed i propri tempi di rimozione.

A monte è però necessario fare una doverosa premessa.

Prima di richiedere la rimozione del proprio ip da una blacklist bisogna sempre analizzare i motivi per cui si è stati segnalati e rimuoverli.

E’ inutile, ad esempio, chiedere la rimozione da una blacklist, ove si è stati inseriti per virus, per poi essere nuovamente inseriti in lista poco dopo perché non avete rimosso il virus che ha causato il problema.

Oppure, se inviate email considerate spam, dovete prima di tutto agire su tali invii e poi richiedere la rimozione dalle blak list.

Questo perchè, come spiegato in questo articolo, le black list, hanno il principale compito di valutare la reputazione di un indirizzo pubblico, il quale non deve compiere azioni che siano compromissorie, come l’ invio di spam, virus ecc. ecc.

Vediamo ora come rimuoverci dalle principali black list.

Come dicevo poco sopra, ogni black list ha il suo metodo ed i suoi tempi di rimozione.

Ci saranno alcune black list che effettueranno una rimozione automatica trascorso un lasso di tempo (solitamente 30 gg ) senza che sia accaduto un ulteriore incidente sull’ ip, altre che chiederanno una rimozione a pagamento, altre ancora che vi faranno rimuovere l’ ip, in poche ore, ma se poi lo stesso ip verrà black listato nuovamente, chiederanno tempi di de-listing crescenti.

A monte tutte chiedono la rimozione del motivo per cui l’ ip sia stato segnalato.

Qui di seguito alcuni link di rimozione delle principali liste:

Sommario
Titolo
IP blacklist: Come verificare il tuo ip e come rimuoverlo?
Descrizione
Spesso ci viene detto che il nostro ip è in blacklist. Ma cosa significa blacklist ip? e sopratutto quali problemi può causarci?
Autore