Tutto parte da questo tweet di Kevin Rose:

Kevin Rose cinguetta il rumor su Google Me

Secondo il fondatore di Digg, pare che Google sia in procinto di lanciare a brevissimo un competitor di Facebook, dopo i flop (perché ammettiamolo, di flop si tratta) di orkut (esploso principalmente in Brasile e India, ma con quote ridicole in USA e Europa), Wave e Buzz. Ma sta di fatto che nessuno, ad oggi, ha idea di come potrà essere Google Me. Possiamo solo fare delle speculazioni: una fra le più accreditate, è quella che Google Me nascerà dall'”arricchimento” delle feature di Google Profiles. Motivo? lo si pensa in quanto Rick Klau, product manager di Google di grande esperienza (VP in FeedBurner e poi PM di Blogger), è stato “spostato” circa 3 mesi fa sulla piattaforma di Profiles. Potremmo anche ipotizzare che si parta da orkut, e dalla base dei suoi 100 milioni di utenti (mica pochi eh!): ma non credo sia così immediato rimodellare un social network, soprattutto se di quelle dimensioni, cercando di portarlo verso persone di altri paesi e culture rispetto a quelle già “dominanti” all’interno del social stesso (le community NON si creano dal nulla e soprattutto NON si spostano dall’oggi al domani, te lo posso garantire). E se fosse qualcosa creato ex-novo? o più semplicemente una somma/integrazione dei servizi sociali di Google (già esistenti), con qualche nuova acquisizione? Google ha dalla sua un sacco di utenti (qualcuno dice circa la metà di quelli di Facebook) e soprattutto un sacco di soldi. E credo dovrebbe usarne un po’ per provare ad acquisire (e quindi integrare) qualche social, stagionato o emergente, se vuole cercare di impensierire un pochino FB. Ma per Twitter è probabilmente un po’ troppo tardi, e Foursquare – dopo l’esperienza Dodgeball – non credo cadrà nelle mani di Big G… semmai rischia di finire in quelle del più noto dei social network, proprio quello al quale Google vorrebbe far concorrenza con Me.