Digital Transformation

Il tema della Digital Transformation è tra i più discussi del momento, infatti, se già nell’ultimo decennio si parlava dell’importanza della trasformazione digitale aziendale, con l’arrivo della pandemia, questo processo si è dimostrato in alcuni casi essenziale. 

La digital transformation in Italia è un progetto che può portare a cambiamenti importanti all’interno di un’azienda o impresa, e che può aiutarla a realizzare un processo strategico interno e di vendita, oltre che di esposizione sul mercato più rilevante. 

La trasformazione digitale si presenta anche come un modo per migliorare le attività interne alla propria organizzazione aziendale ottenendo vantaggi in termini di prestazioni e risultati. 

Data l’importanza di questo processo di trasformazione, in qualità di consulente per la Digital Transformation, penso che sia essenziale approfondire l’argomento e verificare come questa possa portare dei netti vantaggi a un’azienda e come sfruttare le agevolazioni presenti per realizzare al meglio il progetto. 

Digital Transformation: cos’è? 

Digital Transformation: cos’è? La definizione di Digital transformation delinea come questa sia: un processo d’integrazione di tecnologie digitali all’interno di tutti gli assetti aziendali. Questo è un processo che comporta, dunque, dei cambiamenti sostanziali a livello tecnologico, delle operazioni, culturali e generazione di valore. 

Per riuscire a sfruttare l’integrazione di tecnologie digitali in tutti gli aspetti del business è necessario: trasformare radicamenti i processi

La trasformazione digitale richiede un cambiamento della cultura aziendale e la creazione di una strategia che possa ridisegnare al meglio i propri obiettivi e l’operatività interna della propria attività.  

Trasformazione digitale: strategia e obiettivi

Le aziende nel corso degli ultimi anni stanno rapidamente sostituendo le interazioni tradizionali con quelle digitali e alimentate attraverso processi innovativi e tecnologici. Nella maggior parte dei casi, non è una scelta vera e propria, ma la trasformazione digitale è l’unica soluzione per riuscire a sopravvivere sul mercato. 

Oggi, come sottolineo spesso nelle mie consulenze, il mercato si aspetta specifici servizi dalle aziende e va alla ricerca di brand e attività che siano in grado di offrire loro delle esperienze efficienti dal punto di vista digitale. Non adattarsi al nuovo modello di business imposto dalle necessità digitali del consumatore vuol dire rischiare il fallimento. 

Appare chiaro come il primo passo che devi compiere per riuscire ad attuare la giusta digital transformation sul tuo assetto aziendale sia: definire obiettivi strategici interni ed esterni alla propria organizzazione. 

Non bisogna fare l’errore, molto comune, di compiere una “trasformazione digitale a metà” ossia che preveda semplicemente l’integrazione di nuovi sistemi tecnologici all’interno dell’azienda. Infatti, il digitale è un mezzo con il quale realizzare una strategia di completa trasformazione con investimenti in campo IT che perseguano specifici obiettivi chiari e definiti. 

Una strategia per trasformare digitalmente un’azienda non significa limitarsi a investire su degli strumenti tecnologici. 

L’obiettivo è quello di puntare su un’integrazione completa del digitale ad ogni livello aziendale, puntando anche alla formazione e creazione di nuove competenze per le proprie risorse umane. 

Si deve poi effettuare una revisione della cultura aziendale, sviluppare una digital leadership concreta al fine di rendere il proprio modello di business sostenibile anche in futuro. 

Consulenza Digital Transformation: per un progetto che funzioni

Innescare un processo di trasformazione digitale all’interno della propria azienda non è un passo semplice da realizzare e spesso il primo passo per un progetto che funzioni è caratterizzato da una giusta consulenza. 

Dati 30 anni di lavoro in ambito informatico e poi di supporto e consulenza alle aziende, ho compreso sin da subito come un progetto di trasformazione digitale e implementazione delle nuove tecnologie fosse essenziale per riuscire ad andare avanti e migliorare il posizionamento sul mercato.  

Nelle mie consulenze cerco sempre di comprendere quale siano gli obiettivi e i progetti dell’azienda, per poi offrire il mio supporto concreto nel processo di trasformazione digitale del business. 

Per affrontare i cambiamenti digitali, infatti, non bastano attrezzature e infrastrutture tecnologiche moderne (che sono comunque essenziali) ma bisogna creare anche un processo di cambiamento interno per quanto riguarda le proprie risorse umane (con corsi di formazione, aggiornamenti sul GDPR, uso delle moderne tecniche informatiche) e al contempo lavorare a un progetto di digitalizzazione del business per attrarre un nuovo e più attivo bacino di potenziali clienti. 

Creare un ambiente di lavoro con le giuste infrastrutture informatiche, formare il personale all’uso delle moderne tecnologie e strategie digitali, ottenere la giusta consulenza per la creazione di una trasformazione digitale esterna all’azienda, è ciò che ti permetterà di intraprendere un buon progetto di digital transformation. 

Quali sono i  vantaggi per l’azienda

Investire nella trasformazione digitale è essenziale per riuscire la propria azienda con la giusta prospettiva verso il futuro e per otenerne i vantaggi che comporta. 

I vantaggi sono da rintracciare sia per quanto riguarda il processo di trasformazione interna, con infrastrutture migliori, sia per quanto invece riguarda un progetto per espandere al meglio il proprio business. 

Tra i benefici principali che possiamo rintracciare nella digital transformation ci sono: 

  1. Migliori prestazioni dei processi aziendali interni:  è possibile ottenere un risparmio in termini di tempistiche e di gestione delle attività aziendali. Questo è possibile grazie a un’infrastruttura più reattiva e in grado di rispondere alle esigenze moderne di gestione aziendale, e ad un personale dotato di strumenti migliori per riuscire a lavorare al meglio ed effettuare ogni operazione in modo più efficiente e in tempi brevi. 
  2. Possibilità di ampliare i propri obiettivi: a volte ci si limita a “curare il proprio orto” perché si ha paura di espandere la propria visione e obiettivi aziendali. Oggi però la forte concorrenza non permette a nessuna azienda di fermarsi. Bisogna necessariamente modernizzarsi e proporsi obiettivi nuovi e in linea con le richieste del mercato. La digital tranformation con la giusta strategia permette di ampliare i propri obiettivi, per realizzare un business più efficiente e soprattutto redditizio. 
  3. Rispondere alle esigenze di mercato e aumentare l’audience: sia che operi nel settore B2B sia nel B2C hai la possibilità di rispondere al meglio alle esigenze di mercato e di aumentare la possibilità di intercettare contatti interessati ai prodotti o servizi offerti. Questo è tra i principali vantaggi della trasformazione digitale, ossia avere accesso a nuove forme di vendita e di fidelizzazione degli utenti, senza rischiare di rimanere tagliati fuori dal mercato. 

In definitiva, possiamo definire come la trasformazione digitale dell’azienda sia un vero e proprio mezzo per accelerare i processi evolutivi della propria attività. 

Si potranno abbassare i costi operativi, aumentare la produttività, avere un team più efficiente e soprattutto la redditività della propria attività. 

Impresa 4.0 per la Digital Trasformation 

Per riuscire ad agevolare la trasformazione digitale delle imprese italiane sono state introdotte delle agevolazioni pensate per implementare tutte le principali tecnologie che rientrano nel Piano Nazionale Impresa 4.0. 

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dei soggetti proponenti mediante l’implementazione di specifiche soluzioni. 

Nel dettaglio come riportato dal Ministero dello Sviluppo Economico (Digital Transformation Mise, d.dir 9 giugno 2020), il contributo Impresa 4.0 prevede un finanziamento per: 

  • Tutte le principali tecnologie che rientrano nel piano Impresa 4.0 ossia: advanced manufacturing solutions, integrazione verticale e orizzontale, realtà aumentata, simulazione, internet industrial, sicurezza informatica, Big data, analytics, additive manufacturing. 
  • Tecnologie relative alle principali soluzioni per la digitalizzazione della filiera che devono essere utilizzate per: ottimizzare la gestione della catena distributiva e gestione delle relazione con gli stakeholders; software; piattaforme e applicazioni digitali per la logistica; tecnologie quali: e-commerce, sistemi di pagamento mobile, fintech, sistemi per lo scambio elettronico dei dati, automazione dei processi, IA, blockchain, IT. 
  • Tutti i progetti devono essere realizzati all’interno di un’unità produttiva imprenditoriale ubicata sul territorio nazionale con un importo di spesa complessivo che non sia inferiore ai 50 mila euro e non superiore ai 500 mila euro. L’agevolazione prevede che i lavori siano avviati dopo la presentazione della domanda di accesso. 

Le risorse finanziarie concesse prevedono una percentuale nominale sui costi sostenuti e spese ammissibili, pari al 50%. Nello specifico è finanziato un 10% come contributo e un 40% come finanziamento agevolato. 

Come ho potuto illustrarti, la trasformazione digitale è un processo essenziale e sempre più imminente a livello aziendale. 

Se hai bisogno di una consulenza per la tua azienda o impresa, non esitare a contattarmi ti aiuterò ad attuare le migliori strategie e creare un progetto ottimale per la digital transformation aziendale. 

Logo

Logo