furto di identità

Il furto d’identità è una condotta criminale volta a ottenere indebitamente denaro o vantaggi fingendosi un’altra persona. Il termine è piuttosto recente e non del tutto corretto: infatti non è possibile “rubare” un’identità, bensì la si può soltanto “usare”. La persona vittima dello scambio può andare incontro a diverse conseguenze in caso venga ritenuta responsabile delle azioni criminose. In diverse nazioni esistono leggi specifiche che rendono illecito l’uso dell’altrui identità.

Torna su