traduzione

La traduzione è un’attività che comprende l’interpretazione del significato di un testo (“sorgente”, “di origine”, “di partenza” o “prototesto”) e la successiva produzione di un nuovo testo, equivalente a quello di origine, in un’altra lingua (lingua “di destinazione”, “di arrivo” o “metatesto”). Il termine “traduzione” tuttavia non indica solamente l’atto del tradurre, ma anche il testo tradotto, risultante da questa attività; per questi motivi, spesso alcuni studiosi e teorici hanno preferito evitare l’ambiguità usando un termine diverso e più specifico: ad esempio, il sostantivo “il tradurre” (Henri Meschonnic) oppure le locuzioni “attività traducente” (activité traduisante), “operazione traducente” (opération traduisante) (Georges Mounin) o altre ancora.