Recensione: Daniel Goleman “Intelligenza emotiva”

Daniel Goleman - Intelligenza emotiva
Max Valle Miniatura

Max Valle

condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su email

Daniel Goleman ha insegnato psicologia ad Harvard ed è collaboratore scientifico del “New York Times”. È uno dei più apprezzati consulenti e conferenzieri a livello mondiale.

L’autore si focalizza sull’importanza delle componenti emotive. Spiega perché il successo o il fallimento nei settori decisivi dell’essere, sono determinati da una complessa miscela di fattori.

Goleman mostra il modo con cui l’intelligenza emotiva può essere sviluppata e perfezionata. Il motivo di questo è: gestire al meglio le nostre emozioni per ottenere sempre il massimo da noi stessi.

Nel libro vengono trattati argomenti come:

  • A cosa servono le emozioni? ;
  • La natura dell’intelligenza emotiva;
  • Le radici dell’empatia;
  • Intelligenza emotiva applicata;
  • Superamento dei traumi
  • Alfabetizzazione emozionale

Oggi è proprio la neuroscienza che sostiene la necessità di prendere molto seriamente le emozioni. Le nuove scoperte scientifiche sono incoraggianti.

Ci assicurano che se cercheremo di aumentare l’autoconsapevolezza, di controllare i nostri sentimenti negativi, di conservare il nostro ottimismo … in altre parole, se presteremo attenzione in modo più sistematico all’intelligenza emotiva – potremo sperare in un futuro più sereno.

Se vuoi leggere questo libro, ecco il link di Amazon.