Padre

L’ uomo che ha generato, rispetto alla prole e anche all’ambito famigliare: p. di cinque figli; un buon p. di famiglia; mio p.; vostro p.; preceduto da un agg. possessivo rifiuta l’articolo: mio p., tuo p., suo p.; nel vocativo è d’uso esclusivamente letterario (correntemente si preferisce babbo o papà).